Se sei under 18...







Sempre più spesso capita alla nostra associazione di ricevere contatti da giovanissime ragazze che ci chiedono consigli, hanno domande e curiosità riguardo il loro orientamento sessuale, o più semplicemente cercano contesti  in cui fare nuove amicizie e confrontarsi con coetanei.  Segnaliamo quindi il progetto Youngle destinato a tutti e tutte le adolescenti.

Dalla loro pagina facebook  Youngle Love Affair :

 
Cos’è youngle?

Uno spazio virtuale di incontro rivolto ad adolescenti e gestito da un gruppo di ragazzi under 20 adeguatamente formati con il supporto di psicologi, medici ed esperti di comunicazione.
Un “luogo” aperto e sempre in movimento dove poter soddisfare la voglia e il bisogno di comunicare in modo immediato con gli altri, scambiarsi idee, risorse, emozioni, esperienze, raccontarsi e parlare di sé, del proprio umore, dei propri dubbi e delle proprie passioni in un contesto facilmente accessibile e interattivo.
E la formula più rapida ed immediata per trovare una risposta a questo bisogno oggi è 
anche quella di affidarsi a qualcuno che ne può sapere di più e che è presente e disponibile online, tenendo conto del linguaggio e delle modalità di comunicazione di chi usa i social network.
  Per questo Youngle è gestito da pari che, condividendo interessi e modo di esprimersi, sono in grado di offrire ascolto sulle pagine dei profili appositamente creati. Il concetto di peer to peer (letteralmente da pari a pari) sul web trova un grande seguito: in adolescenza i pari sono spesso gli interlocutori privilegiati cui rivolgersi per cercare informazioni, scambiare consigli, condividere paure ed esperienze, confrontarsi, rappresentando così una potenziale risorsa per superare momenti di incertezza e difficoltà.
 

Chi siamo?

  Il progetto promosso dalla Regione Toscana e finanziato dal Ministero della Salute coinvolge 8 regioni (Toscana, Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna, Puglia, Umbria, Liguria, Campania) e prevede la realizzazione di piattaforme social in ognuna delle sedi del progetto.
 

Cosa facciamo?
 
L’obiettivo principale è quello di offrire gratuitamente servizi di ascolto, aiuto e counseling on line agli adolescenti tramite la creazione di profili sui più comuni social network: Facebook, google+, Twitter. Questi ultimi sono già per molti un mezzo per comunicare e condividere confidenze, dubbi, difficoltà. Perché dunque non fornire, proprio su questi mezzi, un’accoglienza e un parere competente e consapevole? Viene pertanto messo a disposizione uno spazio di espressione e confronto sui quesiti che spesso accompagnano la vita personale di ognuno (sessualità, alimentazione, affettività, scuola, consumo di sostanze ed ogni altro argomento o situazione un ragazzo abbia desiderio di condividere).

Il servizio offre all’adolescente anche un livello di approfondimento ulteriore sempre via mail, da parte degli stessi operatori che hanno formato i peer.
 

Nessun commento:

Posta un commento